UN PROGETTO DI ALFREDO ACCATINO

Un viaggio non scontato tra artisti, visionari e designer da tutto il mondo, molto lontano dai soliti 50 nomi. Non esisterebbero le avanguardie storiche senza maestri sconosciuti alla massa (ma certo non a musei e collezionisti). E non si sarebbe formata una cultura del ‘900 e del contemporaneo senza l’apporto di pittori, scultori, fotografi, designer, scenografi, illustratori, progettisti, costumisti, visualizer, che in queste pagine vogliamo riproporre. Immagini e storie – spesso straordinarie - che rischiavamo di perdere o dimenticare.


Seguiteci anche ogni mese su ARTeDOSSIER
https://www.facebook.com/museoimmaginario.museoimmaginario

https://www.facebook.com/Il-Museo-Immaginario-di-Allfredo-Accatino-487467594604391/




lunedì 4 gennaio 2016

Moholy Nagy ADV





Laszlo Moholy Nagy, campagna pubblicitaria 1923.
Capito? ...uno dei padri della Bauhaus, artista e fotografo, anche bieco pubblicitario? Questa non la sapevo.
Però questa grafica era talmente bella che ho fatto di tutto per capire chi ne fosse l'autore. E avevo ragione.
Perché è vero che è difficile definire cosa sia la qualità, come diceva Henry Ford, ma quando la vedi, la riconosci subito.




Nessun commento:

Posta un commento