UN PROGETTO DI ALFREDO ACCATINO

Un viaggio non scontato tra artisti, visionari e designer da tutto il mondo, molto lontano dai soliti 50 nomi. Non esisterebbero le avanguardie storiche senza maestri sconosciuti alla massa (ma certo non a musei e collezionisti). E non si sarebbe formata una cultura del ‘900 e del contemporaneo senza l’apporto di pittori, scultori, fotografi, designer, scenografi, illustratori, progettisti, costumisti, visualizer, che in queste pagine vogliamo riproporre. Immagini e storie – spesso straordinarie - che rischiavamo di perdere o dimenticare.


Seguiteci anche ogni mese su ARTeDOSSIER
https://www.facebook.com/museoimmaginario.museoimmaginario

https://www.facebook.com/Il-Museo-Immaginario-di-Allfredo-Accatino-487467594604391/




giovedì 29 dicembre 2016

POST MULTIMEDIALE. GUARDATE L'IMMAGINE, ASCOLTATE LA MUSICA.


FU COSI' CHE L'ARTE INCONTRO' LA MUSICA PER CREARE UN'ARTE NUOVA.
Schinkel, scenografia per il Flauto magico di Mozart, 1815.
La regina della notte. ascoltate il brano...
Il flauto magico (K 620), Die Zauberflöte, è un Singspiel in due atti musicato.  La prima rappresentazione avvenne al Theater auf der Wieden di Vienna il 30 settembre 1791 con lo stesso Schikaneder (Papageno) e Josepha Hofer (Regina della notte) diretti dal compositore. La rappresentazione ebbe molto successo, ma Mozart morì nello stesso anno in cui venne allestita la prima volta.



Karl Friedrich Schinkel (Neuruppin, 1781 – Berlino, 1841) è stato un pittore ed architetto prussiano.
Grazie alla realizzazione di prestigiosi monumenti diede un nuovo assetto architettonico al centro di Berlino.  Da una parte, fu figura di primo piano per il neoclassicismo tedesco; dall'altra, fu tra i primi in Germania a mirare ad una rivalorizzazione delle forme gotiche in architettura (neogotico). 




Nessun commento:

Posta un commento